messaggio

Abbandonato me stesso da me stesso a uno stato catatonico davanti al monitor di questo computer, i miei occhi hanno registrato per primi un messaggio che mi è arrivato via chat. Poi lo hanno trasferito al cervello, e poi a tutto il resto del corpo, cuore compreso, e il messaggio era abbastanza semplice e riguardava proprio me; e questo messaggio da tanto che era semplice e, nemmeno troppo difficile da individuare, fossi stato “oggettivo e razionale” come spesso mi riconosco essere, era così lampante che in un attimo ho sentito distendersi le rughe d’espressione. E mi sono detto che potevo vederla anche in quella maniera, che anche quell’interpretazione arrivata con il messaggio era palesemente vera. Quindi mi sono fatto un caffè per rilassarmi un attimino.

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: