Stamani

Stamani ho letto dal monitor del cellulare che era morto Leonard Cohen. E dopo aver compreso bene la cosa, qualche secondo dopo ho visto la home page di corriere.it e sù in cima c’era un link coi video al titolo:

Leonard Cohen: da Buckley ad Arisa, le mille cover di «Hallelujah»
Un po’ come se alla morte di Maradona mettessero il video del gol all’Inghilterra rifatto da Ariel Ortega.
E mi sono domandato alcune cose.
Uno: è questo un modo per omaggiare un grande artista? Ricordarlo, o magari farlo conoscere, attraverso la cover di altri cantanti? Mi pare una soluzione che dichiara completa ignoranza, insensibilità e idiozia.
Due: qual è il motivo di così tanta fretta, anche con notizie definitive come la morte?Soprattutto quando non è una morte “violenta” e non c’è da costruirci dietro delle indagini. Possibile che ci sia bisogno sempre di andare avanti, così avanti, con il racconto di qualsiasi cosa. Una fretta che non mi spiego se non con la paura di affrontare il momento. Vale soprattutto nel rapporto in cui certe notizie vengono date dai media.
L’altra sera ho sentito un attimo la Gruber su La7 domandare a De Benedetti se dopo il referendum sarebbero giuste le dimissioni di Renzi. Lui ha risposto di sì. Poi lei ha chiesto se a quel punto si aspetterebbe un governo di larghe intese. E lui ha scrollato le spalle e ha sostanzialmente detto “ma che domanda del cazzo sarebbe? Non so manco dirle cosa mangerò a pranzo domani”. Il giornalismo non è giornalismo se invece di analizzare e ipotizzare, anche, si mette a prevedere come fanno quelli che leggono i resti del caffè. Fanno così su ogni argomento. Questa estate su Sky stavano raccontando in diretta il golpe turco e c’era in collegamento Carlo Panella che mentre i fatti erano in corso d’opera,  con Erdogan che parlava in una videotelefonata con una reporter, con il buio di Istanbul sopra le teste e le poche luci sui ponti con carovane di carri armati, lui, Panella, stava già raccontando quello che sarebbe accaduto in Turchia da lì al 2030.

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: